In collaborazione con Palco.it, i consigli per gli startupper di Raffaele Mauro

Secondo Raffaele Mauro, managing director di Endeavor Italia, organizzazione no-profit che supporta gli imprenditori e le imprese in fase di espansione, e mentor di B Heroes, gli ingredienti che trasformano il lancio di un’impresa in un successo sono prestare attenzione ai bisogni del mercato, valorizzare il capitale umano e avere ambizione. Ecco le 3 qualità cui è possibile, secondo lui, costruire un’impresa di successo.

1) Rispondere a un bisogno del mercato
La prima cosa è sempre costruire qualcosa di cui il mondo ha bisogno. L’errore più comune per un imprenditore alle prime armi è proporre un prodotto, una soluzione, una tecnologia di cui nessuno ha bisogno, un’idea magari bellissima, ma inutile.

2) Selezionare le persone
Modello di business e strategia si possono cambiare, le persone no: un bravo startupper sceglie con grande accuratezza i propri collaboratori, perché saranno loro a costituire le fondamenta del successo dell’impresa.

3) Tenere a bada l’ego
Che non significa non puntare in alto, anzi: l’imprenditore di successo è caratterizzato da grandi ambizioni ma poco ego. L’ambizione è un faro che ti guida, che ti motiva nel lavoro di tutti i giorni, senza quello non si va da nessuna parte, ma altrettanto importante è l’umiltà di riuscire a mettersi in discussione, imparare a cambiare rotta e trovare la strada per raggiungere i propri obiettivi.

Tutti i video con i consigli degli imprenditori che ce l’hanno fatta sono disponibili su Palco.it, la piattaforma dedicata alle iniziative di Intesa Sanpaolo, a questo link. B Heroes e i suoi mentor, invece, vi danno appuntamento all’anno prossimo per una nuova edizione del programma di accelerazione, non mancate!

SHARE WITH